L

Versione stampabileVersione PDF
L
Sono dunque Maristella Polli, Corrado Solcà, Stefano Steiger e Gabriele Gendotti le risorse umane cui vengono affidate le sorti del Plr ticinese. Quadrumvirato, quasi nell’accezione latina del termine: trattavasi di persone elette in sede senatoriale e che operavano per la “res publica” con funzioni anche di polizia, gente che contava, sebbene sia ricordato solo il cordovano Gaio Dillio Vocula, probabile parente del filosofo Lucio Anneo Seneca già ben introdotto a corte in epoca neroniana (dal che si capisce quanto il nepotismo sia male insito nella politica). Per restare alla storia contemporanea, l’ultimo esperimento significativo in tal senso fu quello della “Marcia su Roma” sui prodromi del fascismo dittatoriale in Italia. Destino dei singoli: Italo Balbo, abbattuto da fuoco “amico” a Tobruk nel 1940; Emilio De Bono, fucilato a Verona nel 1944 per “alto tradimento”; Michele Bianchi, deceduto in giovane età per malattia; Cesare Maria De Vecchi, condannato a morte in contumacia dai suoi stessi sodali e scampato grazie ai salesiani. Come precedente, un pessimo auspicio.
cesareragazzi

rosso lampone

Claciopoli
 
nervoso e tifoso
 
grotto contrattempi
lugachange
promozione pubblicita

Ultime news

Accesso utente

salotto gabry