Bubbone tira bubbone: “Argo1” si ritorce contro la stampa

Bubbone tira bubbone: “Argo1” si ritorce contro la stampa
Sostengono, dalle auguste sale della commendevole ancorché non poco criticata “Commissione parlamentare d'inchiesta sulla gestione del settore asilo”, che qualcuno ha violato le regole. Un “qualcuno” che sarebbero poi almeno... qualchedue: da una parte chi avrebbe o più semplicemente ha trasmesso alla stampa le conclusioni dei commissari nel contesto dell'ormai stranoto caso legato alle attività della società “Argo1” ed ai mandati ad essa conferiti, dall'altro quella parte della stampa (sul settimanale “Il caffè” un'ampia stesura, in varie fonti di informazione la ripresa e lo sviluppo) che alle tesi stesse volle dare spazio, or è un paio di giorni e sino a stamane. Morale: nell'odierna riunione a Bellinzona forse non solo volati gli stracci, ma di certo i toni sono stati secchi ed alla fine, non trovandosi all'impiedi chi impalare per la distribuzione di informative che ad avviso di taluno sarebbero dovute rimanere riservate, è scaturita la denuncia. Denuncia penale, inoltrata contro ignoti, per violazione del segreto d'ufficio ex-articolo 54 della Legge sul Gran Consiglio, “in séguito alla diffusione dei contenuti del (...) rapporto fianle da parte di alcuni mezzi di comunicazione”. Un rapporto che, per quanto lettosi e si usa la sintesi delle sintesi con beneficio di inventario, investe di responsabilità non i soli funzionari (tesi tuttavia non confermata in sede penale) e non il solo direttore del Dipartimento cantonale sanità-socialità, ma l'Esecutivo nella sua intierezza. E che “finale” non era, in ragione del fatto che prima della presentazione sarebbero quantomeno state ancora da raccogliersi le eventuali osservazioni da parte delle persone chiamate in causa. Altra carne al fuoco per i giorni in cui il tema sarà affrontato in aula a Palazzo delle Orsoline; manca soltanto che, alla fine del percorso, unici “colpevoli” davanti alla giustizia risultino proprio gli stampari...
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry