“Swiss market index”, strappo e volata oltre quota 8'800

“Swiss market index”, strappo e volata oltre quota 8'800
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.01) Dopo avvio ameboide nell'incedere e con partenza sotto misura, “Swiss market index” della Borsa di Zurigo ancora in rilancio al termine delle contrattazioni, con riscontro finale ad 8'801.48 punti (più 1.31 per cento, due figure intere sopra i minimi di seduta). “Julius Bär Gruppe Ag” capofila (più 3.34 per cento), ancora in striscia positiva il valore “Adecco Sa” (più 1.44); sotto la linea “Geberit Ag” (meno 0.43) ed il comparto lusso (per centesimi). Guadagni nel finale anche in gran parte delle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.26; Ftse-Mib a Milano, più 0.63; Ftse-100 a Londra, più 0.52; Cac-40 a Parigi, meno 0.16; Ibex-35 a Madrid, più 0.38. Difficoltà in avvio e progressivo recupero sino alla cifra verde sugli indici di riferimento a New York (ultima evidenza: Nasdaq, più 0.28; S&P-500, più 0.16; “Dow Jones”, più 0.34. In recupero l'euro a 113.0 centesimi di franco.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry