Berna, a Palazzo federale un posto vacante in quota liberale

Berna, a Palazzo federale un posto vacante in quota liberale
Come da annuncio dato stamane in conferenza-stampa, e di fatto in conferma delle voci circolate nei giorni scorsi circa tale intenzione, Johann Niklaus Schneider-Ammann - in immagine - è dimissionario dalla funzione di consigliere federale con effetto dal 1.o gennaio 2019. Bernese di Sumiswald, classe 1952, giunto al Consiglio nazionale nel 1999 (per due mandati completi più uno parziale) e nella stanza dei bottoni da otto anni in quota liberale-radicale e su subentro ad Hans-Rudolf Merz, Johann Schneider-Ammann è stato sinora alla guida del Dipartimento federale economia-formazione-ricerca oltre che vicepresidente della Confederazione nel 2015 e presidente nel 2016. La notizia delle dimissioni è stata data da Dominique De Buman, presidente della Camera bassa; alle ore 10.15 la conferenza-stampa in cui il futuro ex-consigliere federale si è espresso con chiarezza, rilevando essere questo un “momento propizio” per l'uscita di scena. Da ora, corsa al seggio: tempo sole nove settimane (elezione fissata a mercoledì 5 dicembre) per una candidatura su cui possano convergere varie sensibilità.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry