Hockey Lnb / Rockets, falsa partenza: a bersaglio l'Ajoie dei ticinesi

Hockey Lnb / Rockets, falsa partenza: a bersaglio l'Ajoie dei ticinesi
Assetto ed organico in larga parte mutati nell'estate, non dovendosi dimenticare inoltre l'ingaggio “in corsa” di Silas Matthys come portiere titolare al posto dell'infortunato Connor Hughes, ma solfa ben nota in casa BiascaTicino Rockets oggi all'esordio nella cadetteria hockeystica 2018-2019: a Porrentruy, contro un Ajoie in cui i ticinesi chiedono 100 e garantiscono sempre 120 (Giacomo Casserini la prova vivente da cinque stagioni ed un pezzo, Zaccheo Dotti l'uomo in più dal “play-off” dello scorso campionato), vallerani sconfitti per 1-4 e, al di là di quel che rischia di diventare narrazione costante nei comunicati-stampa, sotto il peso di cifre poco incoraggianti. I goal: 6.13, Kevin Ryser (a cinque-contro-quattro), 0-1; 24.50, Reto Schmutz, 0-2; 30.19, Jan Wieszinski, 1-2; 35.41, Reto Schmutz (a cinque-contro-quattro), 1-3; 57.22, Jonathan Hazen, 1-4. Le evidenze: 24 tiri contro 40, ed onore quindi a Silas Matthys per il contributo davanti alla gabbia; troppa libertà concessa alla coppia degli stranieri di casa, al secolo Jonathan Hazen (una rete e tre assist) e Philip-Michaël Devos (quattro assist), entrambi ormai stranoti alle nostre latitudini e dunque - si suppone - studiati in pista e nei video; produttività offensiva inadeguata alla bisogna. Gli altri risultati: Turgovia-Winterthur 2-4; Visp-LaChauxdeFonds 3-2 (ai rigori); AccademiaZugo-Gck Lions 6-5; Olten-Langenthal 3-4.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry