Atti sessuali, coazione e molestie: sotto inchiesta un parrucchiere

Atti sessuali, coazione e molestie: sotto inchiesta un parrucchiere
Coazione sessuale, atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere, ed ancora molestie sessuali, il tutto su più prede diventate sue vittime. Per questi addebiti un parrucchiere 56enne, cittadino italiano con domicilio nel Mendrisiotto e titolare di un salone di estetica e da parrucchiere nel Luganese, ha trascorso una quindicina di giorni in carcere a partire da giovedì 21 giugno ed è tornato a piede libero nelle scorse ore, ad avvenuti primi accertamenti da parte dell'autorità inquirente. Titolare dell'inchiesta è il procuratore pubblico Moreno Capella; dal ministero pubblico la conferma dell'avvenuta apertura del procedimento penale senza altre indicazioni sui tempi e sui luoghi in cui gli atti sarebbero stati tentati o compiuti e, soprattutto, sull'àmbito o sugli àmbiti nei quali gli episodi sarebbero maturati.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry