Calcio Dna / Lugano venduto. 8.4 milioni di franchi il prezzo

Calcio Dna / Lugano venduto. 8.4 milioni di franchi il prezzo
Aveva scritto giorni addietro, Angelo Renzetti presidente e “patron”: “Non so come si evolveranno le trattative, ma posso garantire che il Football club Lugano sarà guidato come sino ad ora anche in caso di ingresso di nuovi soci”. E la notizia è questo: i nuovi soci, i nuovi proprietari ora ci sono. Come risulta al “Giornale del Ticino”, la cessione delle quote di maggioranza della società bianconera - Divisione nazionale A la prima squadra, già a buon punto (manca semmai “un paio di innesti di qualità”, sempre con le parole di Angelo Renzetti) la campagna-acquisti, filiera completa - ha avuto luogo nelle scorse ore al rappresentante legale di uno dei tre “gruppi di interesse” (a spuntarla quello della cordata turca) che si erano manifestati nel corso delle ultime settimane e della cui esistenza lo stesso presidente non aveva fatto mistero. La cifra: 8.4 milioni di franchi, presumibilmente in forma di tre “tranche” ovvero una quota sùbito (e dunque è la condizione per concludere l'affare: i soldi dovrebbero giungere ad ore su un contocorrente) e due con garanzie fideiussorie, più una cifra di salvaguardia - indicativamente due milioni di franchi - funzionale anche all'eventuale operazione di “buy back” che l'odierna proprietà si sarebbe riservata. Per quel che è dato sapere, Angelo Renzetti rimarrà in ogni caso legato al Football club Lugano, semmai con presenza più discreta, per l'intera stagione agonistica 2018-2019.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry