Dalle imprese ticinesi oltre 60'000 franchi a favore dell'Unicef

Dalle imprese ticinesi oltre 60'000 franchi a favore dell'Unicef
Oltre ogni attesa anche questa volta l'entità della raccolta-fondi lanciata dai vertici dell'Unicef tra le aziende ticinesi e, come sempre con il richiamo al tema “L'impegno del Ticino per l'infanzia”, conclusasi mercoledì 18 aprile con una serata di beneficenza (12.a edizione) all'“Hôtel Splendide royal” di Lugano. In presenza di Wolfgang Gemünd neodirettore generale per la Svizzera e degli “sponsor” principali, dei “cosponsor” e dei rappresentanti di realtà coinvolte, numerosi gli interventi tra cui quello della ticinese Nadia Dresti che, in nome del Comitato svizzero per l'Unicef, ha voluto sintetizzare gli obiettivi specifici - lotta alla malnutrizione cronica ovvero alla carenza di vitamine e ferro - dell'ultima campagna. Oltre 60'000 franchi la cifra raccolta. Nell'immagine, Wolfgang Gemünd (al centro) con Mario Grassi (“BancaStato”) e Nicola Roncoroni (“Assimedia”).
pizza piazza locarno
casa riazzino
lugachange
badante
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry