Chiasso-Napoli, un ponte culturale nel segno di due musei

Versione stampabileVersione PDF
Chiasso-Napoli, un ponte culturale nel segno di due musei
Firma sulla convenzione internazionale tra vertici del “Max museo” in Chiasso e gli omologhi del “Mann-Museo archeologico nazionale” in Napoli, ieri ovvero lunedì 20 novembre, nella sede dell'ambasciata svizzera in Italia a Roma. Con l'accordo viene sancita la collaborazione tra i due enti - collaborazione avviata al tempo della mostra sulla figura e sulle opere di Johann Joachim Winckelmann - in progetti di studio, di ricerca e di valorizzazione nei rispettivi àmbiti di interesse, vale a dire archeologia di cultura classica per il “Mann” e grafica-design mitteleuropeo per il “Max museo”. Nell'immagine: Davide Dosi (municipale di Chiasso), Umberto Balzaretti (segretario comunale di Chiasso), Paolo Giulierini (direttore del “Mann” di Napoli), Nicoletta Ossanna Cavadini (direttrice del “Max museo”), Pietro Giovanni Guzzo (membro del Comitato scientifico del “Mann” e già soprintendente per i Beni archeologici di Napoli e di Pompei), Susanne Bieri (vicepresidente del Comitato scientifico del “Max museo”) e Ruth Theus Baldassarre (responsabile per cultura, scienza e media all'ambasciata svizzera in Roma).
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry