Hockey / Colpo del Ticino, Paolo Angeloni a capo della RegioLeague

Versione stampabileVersione PDF
Hockey / Colpo del Ticino, Paolo Angeloni a capo della RegioLeague
Nell'attesa del ritorno di un italofono nel massimo Esecutivo elvetico, perché prima o poi e tendenzialmente nel “poi” ciò potrebbe anche avvenire, il Ticino dello sport piazza un colpo ai vertici tecnici della Federazione svizzera di hockey: Paolo Angeloni, 45 anni, locarnese per nascita e residente a Centovalli frazione Golino, già agonista con carriera quasi trentennale tra Prima e Terza lega (è detentore del “record” per numero di reti - 50 - realizzate nella serie inferiore, stagione 2011-2012) e tuttora in attività con i Veterani Ascona del Torneo amatori ValleMaggia oltre che istruttore ed allenatore, è stato nominato al ruolo di direttore generale della RegioLeague come successore di Mark Wirz. Nella vita “manager” per il gruppo “Hewlett-Packard” (che si appresta a lasciare dopo otto anni filati) e con operatività tra Svizzera e Germania, Paolo Angeloni è riuscito ad emergere in un lotto di concorrenti di sicuro con valide qualifiche, portando nel “curriculum” anche le competenze in tutti gli idiomi nazionali oltre che nelle lingue di contatto ed il lavoro svolto dal 2015 come membro del comitato della Svizzera orientale. L'ingresso nella nuova funzione è previsto alla scadenza del periodo di disdetta dal precedente impegno professionale.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry