Lugano, poliziotti al “Choco-late”: droga, minorenni, e troppa gente

Versione stampabileVersione PDF
Lugano, poliziotti al “Choco-late”: droga, minorenni, e troppa gente
Capienza, largamente superata: 200 gli ingressi autorizzati, 270 le persone lì trovate e controllate; non proprio una novità, se solo si ha la voglia di consultare i “post” da tempo pubblicati sulla pagina “Facebook” del locale. A parte questo, problemi non marginali quali la presenza di tre minorenni e di sei persone alle quali saranno contestati addebiti per reati contro la Legge federale sugli stupefacenti. Nottata calduccia, insomma, quella vissuta alla discoteca “Choco-late club” di piazza Dante Alighieri a Lugano, dove in ragionevole ordine, tra le ore 2.00 e le ore 5.00, è stata condotta un'operazione di controllo con la partecipazione di agenti della Polcantonale e della Polintercom regione terza e di effettivi delle Guardie di confine; come indica una nota congiunta, verifiche saranno inoltre da esperirsi in merito al rispetto delle normative proprie della Legge sugli esercizi alberghieri e sulla ristorazione. Dalla direzione del “Choco-late club”, sempre via “Facebook”, intorno alle ore 11.00 una reazione tra il serio ed il faceto: “Ringraziamo le autorità per la visita di ieri sera, e per il “party” alternativo che sono stati in grado di creare... Speriamo abbiate gradito l'intrattenimento... Per chi invece non fosse (stato) presente o non avesse gradito, questa sera si balla gratis: vi regaliamo l'ingresso per tutta la notte”.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry