Attentato a Barcellona: furgone sulla folla, 13 vittime, decine di feriti

Versione stampabileVersione PDF
Attentato a Barcellona: furgone sulla folla, 13 vittime, decine di feriti
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.26) Almeno 13 le vittime nell'attentato di matrice islamista - quasi immediata la rivendicazione dell'Isis - compiuto oggi sulla Rambla (il lungo viale di collegamento tra porto antico e piazza Della Catalogna) a Barcellona: qui, intorno alle ore 17.00, un furgone a bordo del quale si trovavano due uomini è andato ad investire la folla sul marciapiede e si è infine schiantato contro un'edicola. Stando ad indicazioni ancora sommarie, circa 80 i feriti, una quindicina dei quali versa in gravi condizioni; sono in corso accertamenti al fine di stabilire se tra vittime e ricoverati vi siano cittadini elvetici. Delle quattro, forse cinque persone coinvolte nell'attentato, ed a quanto pare facenti parte di una cellula terroristica più consistente, una è stata colpita a morte da agenti di polizia dopo aver tentato di forzare un posto di blocco a Saint Just Desvern, realtà comunale confinante con Barcellona; due altri uomini risultano essere stati tratti in arresto, una o due sarebbero in fuga. Diffusa in un primo tempo da fonti ufficiali, e presto smentita, l'identità dell'individuo che avrebbe operato come basista, prendendo a noleggio il furgone poi utilizzato per l'assalto; il vero Driss Oukabir, il cui nome e la cui immagine erano stati trasmessi anche in tv, si è tuttavia presentato di persona ad un commissariato di Ripoll, a distanza di circa 110 chilometri da Barcellona, affermando di essere stato derubato dei documenti. Quanto alla scena dell'attentato, l'intera zona resta isolata e viene presidiata da centinaia di agenti. Proclamato il lutto nazionale per tre giorni.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry