Spaccio di eroina, albanese beccato in flagranza a Lugano

Versione stampabileVersione PDF
Spaccio di eroina, albanese beccato in flagranza a Lugano
Stava “gestendo” la sua non microscopica e non irrilevante (suvvia, perché fare i modesti, adesso?) attività, “en plein air”, dalle parti dell'Usi a Lugano; difatti, trattavasi di vendita diretta all'ultimo tratto della filiera dalla produzione, con il cliente lì davanti ed anzi talmente davanti da essere fermato a sua volta per gli accertamenti del caso. Uno spacciatore di droga, 32 anni l'età, cittadino albanese con residenza in Albania, è stato tratto in arresto nei giorni scorsi - di stamane l'informativa da fonti della Polcantonale e del ministero pubblico - sugli esiti di un primo intervento di agenti della Polcom Lugano che avevano rilevato movimenti sospetti nella zona; dalle perquisizioni è emersa la disponibilità di eroina per alcune decine di grammi; dopo interrogatorio, il 32enne è stato arrestato. A suo carico, nell'incarto aperto dalla procuratrice pubblica Margherita Lanzillo, ipotesi di reato ancorate all'infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry