Hockey Quarta lega / Osco, colpo da maestri: Marco Baron al timone

Versione stampabileVersione PDF
Hockey Quarta lega / Osco, colpo da maestri: Marco Baron al timone
Sorpresa a margine dell'assemblea societaria: scelto per la stagione 2017-2018 un allenatore di gran nome e dalla ancor maggiore notorietà. Rinnovati i quadri dirigenziali con l'innesto di nuovi membri nel Comitato direttivo.

Un nome una garanzia un numero di alta classe: sarà Marco Baron da Montréal, 58 anni ad aprile, ex-pro in Nhl ed Ahl e poi in Svizzera, l'allenatore dell'Osco nella prossima stagione dell'hockey di Quarta lega, gruppo 1-est. La notizia giunge a margine dell'assemblea generale ordinaria dell'“Associazione sportiva Osco”, di cui sabato pomeriggio sono stati rinnovati i quadri di Comitato con l'ingresso di Filippo Butti e di Matteo Tagliabue in luogo degli uscenti Reto Lehmann e Marco Pedrinis (confermati Luca Marti presidente, Erica Marti segretaria-cassiera, Giuditta Pedrinis, Davide Pedrinis e Barbara Pedrinis). In fase di definizione i programmi di attività; già confermato l'appuntamento tradizionale del Primo agosto.

Marco Baron, all'anagrafe anche Joseph, porta con sé un “curriculum” di tutto rispetto in quanto atleta nel ruolo di portiere: filiera con i Montreal Juniors tra il 1975 ed il 1979, chiamata al quinto giro (numero 99 assoluto) alla “draft” Nhl 1979, sei stagioni al massimo livello con Boston Bruins, Los Angeles Kings ed Edmonton Oilers e valida militanza anche in Ahl (tra le tappe figurano Binghamton Dusters, Springfield Indians, Baltimore Skipjacks, Moncton Alpines, Sherbrooke Canadiens e Nova Scotia Oilers) sino al 1985, quando giunse la chiamata dalla dirigenza dell'AmbrìPiotta; nel torneo 1993-1994, dopo una lunga pausa, il “comeback” ancora con i colori biancoblù ed un successivo transito in Prima lega ai GdT1 Bellinzona, quasi in contemporanea con ruoli alla transenna in Leventina.

Quanto alle attività più recenti, logica la menzione del ruolo da collega come commentatore sportivo (nell'hockey, ma anche con qualche “fuga” su altri sport professionistici) alla Rsi. Nota a margine: alla guida dell'Osco, giunto terzo nel campionato 2016-2017 con “record” di 10 vittorie contro cinque sconfitte e rimasto escluso dal torneo promozione per una sola lunghezza causa sorpasso “in extremis” da parte dei GdT3 Locarno, Marco Baron potrebbe ritrovarsi ad allenare il figlio Olivier, 28 anni, difensore maturato nella filiera del Lugano sino agli Iuniores “élite A” e ritornato di recente all'attività agonistica proprio con i vallerani.

pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry