A2, ubriaco perso alla guida di un trasporto eccezionale: fermato

Versione stampabileVersione PDF
A2, ubriaco perso alla guida di un trasporto eccezionale: fermato
Sul semirimorchio aveva una turbina del peso di circa 85 tonnellate; calcolandosi motrice e tutto quel che dalla ralla va sino alla targa posteriore, “grosso modo” 100 tonnellate di massa nelle sue mani, se non di più. Ebbene: dalla Polcantonale raccontano che, quando all'area di sosta di Stalvedro sulla A2 è sceso dall'abitacolo di tale trasporto eccezionale, il tizio era “in palese stato di inattitudine”. Nel senso? Nel senso che fiatava malissimo sull'alcoolico, e difatti è stato appurato “che aveva percorso la A2” avendo alcool nel sangue in misura “superiore al consentito”; la A2 da Chiasso ad Airolo zona suindicata, chilometri lineari 105, già un miracolo che disgrazia non sia accaduta. L'episodio, riferito oggi in nota alla stampa, risale a mercoledì scorso, ore 23.30 il circa il tempo della constatazione; soggetto, un 58enne cittadino italiano residente in Italia. Conseguenze: fermo del conducente, intimazione del divieto di circolazione sul territorio svizzero e denuncia per guida di un veicolo a motore in stato di ebbrezza (caso grave).
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry