Bastardi inside / Agenda per il Governo: servono centimetri...

Versione stampabileVersione PDF
Bastardi inside / Agenda per il Governo: servono centimetri...
Ieri, come indicato in altra parte del giornale, la visita di cortesia dell'ambasciatrice austriaca accreditata a Berna, al secolo Ursula Plassnik curiosamente indicata come “Plassnick” nella nota ufficiale. Non ha mancato di suscitare interesse ed attenzione, nei corridoi di Palazzo delle Orsoline in Bellinzona, il transito della nota diplomatica originaria della Carinzia: per l'incedere, per l'oggettiva bellezza (all'età di quasi 61 anni, un volto che alla “Lancôme” o alla “L'Oréal” non dovrebbero farsi sfuggire) e per l'... altezza. 192 centimetri naturali, indicano fonti ben accreditate; 192 centimetri che, con quel minimo di tacchi doverosamente consentito, permettevano alla gradita ospite di svettare sia sugli accompagnatori sia sui padroni di casa. La storia di Ursula Plassnik parla chiaro: personaggio assai deciso, anche nelle scelte personali, per nulla tenera verso l'Unione europea pur avendo rinunciato a far parte di un Esecutivo a suo avviso eccessivamente antieuropeista, evangelica per credo ma spesso acclamata relatrice in eventi di impronta cattolica, già cittadina svizzera (per matrimonio con il diplomatico Gérard Stoudmann) ma, nel momento in cui scelse di operare come ambasciatrice per il Paese di origine, pronta a restituire il passaporto rossocrociato perché, al di là di quel che la legge possa pretendere, non si può essere un Arlecchino servitor di due padroni. I centimetri, signore ed anche signori, qualcosa contano. Anzi, parecchio.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry