Lugano, ecco il primo “Centro sensoriale” per disabili gravi

Versione stampabileVersione PDF
Lugano, ecco il primo “Centro sensoriale” per disabili gravi
Mercoledì 29 marzo, alla “Residenza casa Emmy” di via Antonio Adamini 16 in Lugano, inaugurazione del primo “Centro per il territorio” dedicato alla stimolazione basale ed alla terapia sensoriale “Snoezelen”, unità destinata principalmente a persone anziane del Luganese con problemi di mobilità neuromotoria o che siano affette da demenze. Il progetto è stato ideato in seno all'“Aila-Associazione italiana di Lugano per gli anziani” ed interamente finanziato con fondi dell'associazione stessa. Taglio del nastro alle ore 16.00 con interventi di Paolo Beltraminelli (presidente dell'Esecutivo cantonale e direttore del Dipartimento cantonale sanità-socialità), Lorenzo Quadri (municipale di Lugano e consigliere nazionale), Walter Giovanzana (presidente Aila), Marco Borradori (sindaco di Lugano) ed altri; previsti interventi di Teresa Wisocka (pedagogista), Gabriella Rossini (insegnante); alle ore 17.00, visita al centro.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry