“Swiss market index” a filo di quota 8'700, fibrillazioni sui bancari

Versione stampabileVersione PDF
“Swiss market index” a filo di quota 8'700, fibrillazioni sui bancari
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 17.58) Venerdì di ordinari aggiustamenti, ma con spunto finale sino ad un passo dalla soglia psicologica degli 8'700 punti, alla Borsa di Zurigo, il cui “Swiss market index” si è attestato infine a quota 8'698.53 punti con progresso pari allo 0.36 per cento. Per quanto riguarda i valori-guida nel listino domestico, significativa l'entità delle transazioni sul comparto finanziario: “Credit Suisse group Ag”, dopo essere stato a lungo capofila del listino con guadagno di oltre una figura, in calo nella misura dello 0.13 per cento, con 21.4 milioni di pezzi trattati; analogo l'andamento di “Ubs group Ag” (meno 0.62, 29.8 milioni di pezzi) e “Julius Bär Gruppe Ag” (meno 1.16, 1.7 milioni di pezzi); buone evidenze per “LafargeHolcim limited” (più 1.29) e “Adecco Sa” (più 1.22). Dalle altre sedi primarie di contrattazione in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.10; Ftse-Mib a Milano, meno 0.18; Ftse-100 a Londra, più 0.12; Cac-40 a Parigi, più 0.32. Stabili gli indici di riferimento a New York. Sempre intorno a 107.2 centesimi di franco il cambio per un euro.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry