Visti & rivisti / Terrorista fu. Come prima cosa, chieda perdono

Versione stampabileVersione PDF
Visti & rivisti / Terrorista fu. Come prima cosa, chieda perdono
Saremo anche stupidi ed incapaci di visione storica, per carità. Non abbiamo tuttavia capito - e con umiltà chiediamo lumi - quale motivo abbia indotto i vertici Rsi a dare ieri il “via libera” all'ospitata di Maurizio Rotaris, operativo a Milano quale responsabile dell'ente “Sos stazione centrale” a sostegno di “clochard” e di ogni genere di persona in gravi difficoltà. Per meglio dire, avremmo compreso qualora allo stesso Maurizio Rotaris, oggi 63enne, fosse stato sì riconosciuto il merito per l'attività che egli svolge ma, per dovere di cronaca, in sereno confronto dialettico fossero stati anche criticati alcuni passaggi delle varie vite vissute: l'uso di eroina, lo spaccio di droghe varie, la militanza nel terrorismo “rosso” dell'organizzazione “Prima linea” (oltre 100 attentati, con pallottole mortali anche a due passi dal confine, nel Varesotto soprattutto; almeno 16 le vittime tra cui il magistrato Emilio Alessandrini e vari elementi delle forze dell'ordine; una quarantina i bersagli umani colpiti); in aggiunta a ciò, la sostanziale rivendicazione di quei tempi come “esperienze” (termine - nostro - di sintesi). Il fatto che Maurizio Rotaris abbia anche scritto un paio di libri, raccontando quel che vi è stato sinora nella sua esistenza, non cancella pagine devastanti come la fondazione di una banda armata ed i periodi di carcerazione per l'adesione ideologica e materiale al progetto di sovvertimento delle istituzioni democratiche (altro che uomo “on the road”, come viene presentato dai suoi editori). Si dirà: “Ma ha avuto luogo un percorso di riabilitazione”. E questo dovrebbe far sì che ad un terrorista non venga contestato il suo essere stato strumento di morte?

Commenti

Nel triste sito di Comano e Besso...

Beh, la Rsi è poi sempre il posticino in cui fu “albergato” il terrorista Alvaro Lojacono Baragiola...

pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry