Bob / Svizzera italiana di slancio. Anche con pazze idee...

Bob / Svizzera italiana di slancio. Anche con pazze idee...
Dicono tutto, le labbra di Damiano Bregonzio presidente: “Non siamo ancora al giro di boa della stagione, e la somma dei risultati ottenuti si situa già oltre ogni miglior pronostico”. Fatto concreto, ancor di più dopo quanto gli agonisti del “Bob club Svizzera italiana-Bcsi” hanno saputo mettere in pista nello scorso fine-settimana in Coppa Svizzera: equipaggio di bob “a due” formato per... sottrazione - ovvero stanti le assenze dovute ad impegni concomitanti e soprattutto all'epidemia influenzale - con Cédric Follador pilota e Nicolas Schrämli trasformato da pilota in... frenatore, quasi incredibili il terzo posto di sabato ed il quarto posto di domenica se si considera la compresenza di agonisti dall'esperienza assai maggiore (valgano i nomi di Marius Schneider, Franz Baumann e Fabio Guadagnini); tutto di guadagnato per Cédric Follador, che ha raccolto punti forse determinanti per la classifica generale. Nel monobob, brillante Christian Mendelin, appena giunto al Bcsi da Basilea e sùbito a medaglia (argento, con il corollario del miglior tempo di spinta in entrambe le prove); da sensazione il quarto posto di Denis Zanetti, 16enne poschiavino, secondo miglior tempo di spinta in entrambe le prove. Un quarto posto nello skeleton, infine, per il veterano Philippe Wendel. Prossimi appuntamenti in Coppa Svizzera: sabato 11 e domenica 12 febbraio, categoria bob “a due”, a Sankt Moritz (in programma anche il tradizionale Campionato grigionese); categoria bob “a quattro”, prima volta in carriera per Cédric Follador e di Nicolas Schrämli.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry