Scommesse illecite nel calcio, nuova tornata. Dubbi su una partita del Vaduz

Versione stampabileVersione PDF
Scommesse illecite nel calcio, nuova tornata. Dubbi su una partita del Vaduz
Resi noti oggi i contenuti del rapporto “Federbet” al Parlamento europeo. Oltre 100 le partite (una anche nella serie A italiana) a proposito delle quali sussiste il sospetto di collusioni e di imbrogli.

Sorprendenti sospetti su una squadra di calcio che nella stagione 2013-2014 militò in Divisione nazionale B, e nella fattispecie trattasi del Vaduz infine promosso alla categoria superiore, nel “dossier” sulle scommesse illegali che è stato presentato oggi al Parlamento europeo, mittenti i responsabili della “Federbet” vale a dire l’organizzazione-mantello formata da “bookmaker” e proprietari di casinò al fine di combattere le azioni fraudolente. Secondo quando compare nel documento, oltre 110 gli incontri truccati nel mondo, con impressionante prevalenza del calcio sulle altre discipline (sei sole partite di tennis, due di basket, una di volley) e dell’Europa rispetto agli altri Continenti. Nel caso del Vaduz, a suscitare un’attenzione considerata dubbia è stato il confronto di giovedì 11 luglio 2013 con il Chikhura Sachkhere, compagine georgiana: alla compagine del Liechtenstein, uscita senza danni (0-0) una settimana dal campo avverso, fu fatale l’1-1 interno su goal improvviso, già al 2.o, per la firma di Jambul Jigauri, cui seguì (29.o) l’insufficiente compensazione siglata da Manuel Sutter; i georgiani, che nel confronto con il Vaduz colpirono anche un paio di pali, ebbero quindi “via libera” per il passaggio del turno. Il Chikhura Sachkhere fu sùbito dopo eliminato, con sconfitta per 0-2 in trasferta e per 1-3 in casa, ad opera del Thun.

I sospetti sulle partite, secondo fonti ufficiali, sono legati soltanto all’individuazione di flussi anomali nelle scommesse su alcune tipologie di eventi e/o su categorie ovvero tornei. Sotto la lente Albania, Bulgaria, Canada, Cina, Cipro, Francia, Georgia, Grecia, Italia (con una gara di serie A e con tre gare di serie B, tra l’altro), Lettonia, Lituania, Portogallo, Ucraina, Regno Unito, Uzbekistan e varie Coppe internazionali. Fatto interessante, non sono stati riscontrati rapporti con le organizzazioni malavitose operanti dal Sud-est asiatico ed al centro della precedente “Scommessopoli”.

pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry