Versione stampabileVersione PDF
Ci sono 15 nomi nuovi, e secondo riscontri si tratterebbe di personaggi di primo piano tra agonisti ed agenti ovvero intermediari, nel filone di indagini sviluppate dagli inquirenti della Procura della Repubblica italiana in Cremona nell’àmbito dell’apparentemente interminabile “Scommessopoli” internazionale nel mondo del calcio. A disposizione delle autorità giudiziarie un “dossier” supplementare di circa 400 pagine; il nuovo passo è stato originato dalle recenti dichiarazioni di Massimo Erodiani, 39 anni, italiano, già titolare di alcune ricevitorie a Pescara, e soprattutto di Almir Senan Gegic, 33 anni, serbo-slovacco-turco, ex-centrocampista di Chiasso e Rancate. Decisive sarebbero state, in particolare, le rivelazioni riguardanti due soggetti, i “mister X” e “mister Y” dell’intero sistema truffaldino.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry